Ultime notizie

Consigli di lettura Ottobre - Novembre 2015

catarsi-luz

Catarsi  di Luz, Ed. Bao                                                                     

Luz è il disegnatore che si è attardato, la mattina del 7 gennaio 2015, per comprare una torta per festeggiare il proprio compleanno con i colleghi della redazione di Charlie Hebdo e per questo li ha trovati sterminati da una violenza senza senso che ha scosso il mondo intero. Incapace di reagire in altro modo, ha iniziato a scrivere e disegnare a flusso di coscienza ciò che è diventato questo libro. Catarsi è doloroso, scomposto, importante e impossibile da definire correttamente con poche parole. Catarsi è qualcosa di cui chiunque sia stato toccato emotivamente da quella tragedia ha bisogno. 

Per saperne di più clicca qui

 

freud

Colazione con Lucian Freud  di Geordie Greig, Ed. Mondadori

Nel dicembre del 1993, il Metropolitan Museum di New York organizzò la prima grande esposizione delle opere di Lucian Freud, nipote del celebre Sigmund. Da quel momento i suoi quadri, da sempre considerati scioccanti, pericolosi e inquietanti, furono battuti alle aste per cifre da capogiro e Freud venne celebrato come il più grande pittore figurativo del Novecento. Colazione con Lucian Freud è un ritratto intimo dell'artista da giovane e nella vecchiaia; un racconto affascinante, personale e autorevole su uno dei protagonisti indiscussi dell'arte contemporanea.

 Per saperne di più clicca qui

 

Risultati immagini per barbero le ateniesiLe Ateniesi di Alessandro Barbero, Ed. Mondadori

E' un romanzo sorprendente, a tratti durissimo, che narra con potenza visionaria la lotta di classe, l'eterna deriva di sopraffazione degli uomini sulle donne, l'innocenza e la testardaggine di queste ultime, la necessità per gli uni e le altre di molto coraggio per cambiare il corso della storia.

Atene, 411 a.C. Siamo in campagna, appena fuori dalle porte della città, dove, in due casette adiacenti, abitano due vecchi reduci di guerra, Trasillo e Polemone. Anni prima hanno combattuto insieme nella ingloriosa battaglia di Mantinea, che ha visto gli Ateniesi sbaragliati dagli Spartani, sono sopravvissuti e ora vivono lavorando la terra e senza mai decidersi a trovare un marito per le loro due figlie, Glicera e Charis, che però iniziano a mordere un po' il freno. Per i due vecchi l'unica cosa che conta è la politica. Atene ha inventato la democrazia ma deve difenderla, i ricchi complottano per instaurare la tirannide: anche il vicino Eubulo, grande proprietario che si ritira in una villa poco distante quando le fatiche della vita nella polis richiedono un po' di riposo, è guardato con sospetto. Ma Charis e Glicera pensano che i padri vivano fuori dal mondo: per loro il giovane Cimone, figlio di Eubulo, ricco, disinvolto e arrogante, è un oggetto di sogni segreti. È così che, quando tutti gli uomini si radunano in città per la prima rappresentazione di una commedia di Aristofane, le ragazze violano tutte le regole di una società patriarcale e accettano di entrare in casa di Cimone, lontane dagli occhi severi dei padri. Ma mentre in teatro l'ateniese Lisistrata e la spartana Lampitò decretano il primo, incredibile sciopero delle donne contro gli uomini per invocare la fine di tutte le guerre, la notte nella villa di Eubulo prende una piega drammatica. Con la sua straordinaria capacità di far rivivere per noi la storia tra le pagine, Alessandro Barbero compie un'operazione affascinante e spregiudicata: mette in scena nell'Atene classica un dramma sinistramente attuale e al tempo stesso porta sul palcoscenico una commedia antica facendoci divertire e appassionare come se fossimo i suoi primi spettatori.

 Per saperne di più clicca qui e qui

Inoltre i nuovi arrivi nella Biblioteca del Liceo Artistico:

Philippe Daverio, Il Secolo lungo della modernità 

Philippe Daverio, Il secolo spezzato delle avanguardie

Philippe Daverio, Guardar lontano veder vicino

Philippe Daverio, Il museo immaginato