Ultime notizie

23 aprile 2015 Giornata internazionale del libro: Letteralmente opere d’arte

Letteralmente opere d’arte dalla pagina del Quotidiano in Classe

Ieri, giovedì 23 aprile 2015 è stata la giornata internazionale nel libro e in Italia gli editori si sono riuniti per ricordare a tutti l’importanza della lettura grazie al progetto #ioleggoperchè del quale vi invitiamo a visitare il sito e a condividerlo con i vostri amici lettori. Anche noi vogliamo lasciare un piccolo segno in questo progetto collettivo davvero interessante. Abbiamo quindi scelto 5 opere che parlano dell’oggetto libro, e lo trascendono.
 
L’immagine di copertina del post di oggi potrebbe far venire le vertigini a chi ne soffre. E vivere quest’opera dal suo interno è un’esperienza indimenticabile. Si tratta di un’alta torre di volumi che ha come pavimento uno specchio che riflette all’infinito la mole di libri sovrastante. Si trova all’interno della biblioteca di Praga ed è dell’artista slovacco Matej Kren.
 

 

Da una vertigine all’altra, passiamo ad una “montagna di libri”! L’artista Guy Larmée trasforma i libri in paesaggi naturali incredibilmente accurati e realistici trasformando la carta delle pagine in rilievi e vallate. Davvero uno spettacolo della natura! Scoprite di più sulle sue opere cliccando sulla foto:

 

 

 

Brian Dettmer, invece, trasforma i libri in labirintici percorsi geometrici, iconografici e narrativi che ricordano in parte l’opera di Escher e in parte “Il Giardino delle Delizie” di Hieronymus Bosch. Il libro stesso non solo contiene una storia, ma è fisicamente la storia in questo caso.

 

 

 

E che dire di Robert The che dà letteralmente vita ai libri?

 

Concludiamo la nostra rassegna con l’opera di Jan Reymond che ha realizzato per la fiera internazionale del libro di Ginevra un’installazione pervasiva che avvolge il visitatore in una nuvola di libri. Letteralmente ci porta dentro il racconto!

 

 

 

Queste opere sono davvero belle, ma sapete cosa c’è di ancor più bello? Sedersi su un comodo sofà e aprire le prime pagine di un nuovo libro…