Ultime notizie

Verso le vacanze, con una valigia piena di esperienze

Verso le vacanze, con una valigia piena di esperienze
Il teatro
L’anno scolastico è quasi concluso, gli esami sono alle porte: ancora qualche giorno, qualche settimana in più per i “maturandi” e poi…liberi! Ma non andremo in vacanza senza una valigia piena di esperienze che ci hanno reso felici, e quelle di questi ultimi tempi sono le più appaganti. Sabato scorso, 29 Maggio, noi studenti del biennio del liceo artistico abbiamo recitato nella sala Ordet insieme ai nostri coetanei del classico, davanti ad una platea piena di gente, soprattutto di nostri amici che ci hanno sostenuto con forza, anche nei (rari!) momenti di debolezza.


I nostri compagni più grandi dei due licei avevano già presentato, la settimana prima presso il Teatro Sociale, lo spettacolo che per tradizione segna simbolicamente la chiusura delle attività formative extracurricolari dell’Istituto “G. Govone”, riscuotendo un successo così grande da spingere anche noi a superare le ansie da palcoscenico e ad esprimere di fronte al pubblico la nostra “passione” teatrale. L’intenzione è stata quella di mostrare agli spettatori il percorso compiuto partecipando al laboratorio teatrale organizzato dalla nostra scuola, tenuto dalla regista Stefania Borgogno.
Abbiamo frequentato il laboratorio durante tutto l’anno, in uno dei pomeriggi in cui non avevamo lezione, abbiamo ballato, recitato, cantato, parlando tanto tra di noi, e così siamo diventati amici come non lo eravamo mai stati. Per lo spettacolo abbiamo scelto un titolo che sottolineasse il nostro coinvolgimento, ma che fosse anche un po’ scaramantico: “17 ragazzi in cerca di 1 autore”.


L’emozione, Sabato, è stata grande: lo spettacolo non iniziava mai, gli spettatori arrivavano alla spicciolata, qualcuno di noi era terreo, qualcun altro rosso come il fuoco, tutti parlavamo un po’ a vanvera. Solo Zoe diceva: “Mai stata meglio!" Ma a guardare tutti gli altri, Nadia, Angelica, Gregorio, Diego, Agnese, Serena, Umberto, Domenica, Isabella, Jessica, Sara, Noemi, Ilaria, Francesca, Giulia e Asia, l’impressione era assai diversa!
Ma poi tutto è cominciato e ci siamo immersi in un turbinìo di gesti, di movimenti e di canzoni, intrecciando i nostri giochi teatrali con le serie parole letterarie di Fenoglio, con improvvisazioni artistiche alla maniera di Gallizio, insieme ancora alle affermazioni pirandelliane sull’identità, sul teatro e sulla vita.


E gli applausi sono scrosciati. Grazie Stefania che ci hai reso capaci di “calcare” per una sera la scena, e grazie anche alla prof.ssa Anolli, vicepreside dell’I.I.S. G. Govone, che non ha lesinato i complimenti.
Non dimentichiamo neppure di ringraziare la tifoseria dei genitori e degli amici e la sensibilità di tutti quegli insegnanti che, anche se borbottando un po’: - “Ma dove lo trovate il tempo per studiare?”- ci hanno sostenuto sempre, seguendo con entusiasmo le nostre iniziative.
Buone vacanze.. quando verranno!
Un gruppo di studenti del liceo Artistico Gallizio e F. Bosio


A scuola d’Europa
Gli studenti del Gallizio di Alba si sono distinti per gli ottimi risultati raggiunti in occasione del concorso “Diventiamo Cittadini Europei”, organizzato dalla Consulta Europea. I vincitori selezionati sono Dellapiana Giulia (IVA), che ha avuto la possibilità di partecipare ai seminari di Bardonecchia sui temi europei, Tiesi Serena (VA) e Bonino Margherita (IVA) vincitrici rispettivamente di viaggi-studio a Strasburgo e a Bruxelles, Canale Chiara (IIIA) e Roggero Beatrice (IIIC) che prenderanno parte in autunno al viaggio studio presso le istituzioni di uno dei 27 stati, ancora da definire.


La premiazione con relativa consegna degli attestati di riconoscimento è avvenuta giovedì 29 aprile presso le sale del Palazzo Lascaris sede del Consiglio Regionale a Torino.
Sempre in tema di Europa, alla studentessa Fabiola Di Federico è stata assegnata una borsa di studio per la realizzazione del manifesto scelto tra tutti quelli progettati dalla classe quinta ad indirizzo grafico, di cui fa parte. Il manifesto ha pubblicizzato la seconda edizione di “Scuoleuropa in festa”che si è tenuta Martedì 18 maggio ad Alba, nel cortile della Maddalena.

Hanno partecipato quasi mille studenti (dai 4 ai 17 anni) delle scuole di Alba e dintorni, impegnati in attività ludiche di animazione e in giochi di ruolo organizzati sui temi dell’Europa e della cittadinanza europea, della sostenibilità ambientale e dei diritti, per diventare cittadini europei più consapevoli ed informati. Il progetto“L’Europa a scuola, a scuola d’Europa” viene attuato da una rete di 53 scuole che fanno capo al liceo artistico Ego Bianchi di Cuneo ed è promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.


I premi
Gli studenti delle classi quinte del liceo Artistico che hanno realizzato le pitture delle tele affisse in due reparti ospedalieri dell’Ospedale S. Lazzaro di Alba sono stati premiati Domenica 16 maggio a Mango dalla Giuria del Premio “Oreste Gallina”, con la collaborazione dell’Associazione culturale Arvangia, nell’ambito delle attività volte a valorizzare le buone pratiche di cultura diffusa che hanno come protagonisti le comunità locali, le istituzioni scolastiche e le associazioni di volontariato.
Inoltre, Sabato 29 maggio il lavoro dello studente Alberto Gasparin della classe terza A è stato premiato dalla Giuria di esperti del concorso “Un segnalibro per la biblioteca", organizzato dalla Biblioteca civica di San Michele Mondovì.

L'inaugurazione

Venerdì 11 Giugno, ore 11,30: Inaugurazione nella Sala Gosso dell' Ospedale S. Lazzaro di Alba dell'allestimento delle opere eseguite dagli studenti del Liceo Artistico Gallizio.
Si tratta del secondo gruppo di tele che verranno affisse alle pareti dell' Ospedale cittadino, nei reparti di Medicina 1 (Dott. Aluffi) e Medicina 2 (Dott.ssa Oddero), nella preparazione delle quali sono state coinvolte le classi III A, IV A, V A e V B, sempre nell'ambito del Progetto "L'arte nella cura del paziente" coordinato dalle insegnanti di indirizzo, prof.sse Diano, Gallo, Loi, Pepino e Racca.